27 Plugin di WordPress da tenere in considerazione

Finalmente ci sono riuscito.

Immagine di http://palprince.com/

Dopo alcune settimane di test e ricerca, ho selezionato 27 Plugin per il blog e li voglio condividere con voi. Non è una raccolta fatta per sentito dire, ma viene dai test personali. Per questo vi invito a segnalare qui nell’articolo ed in giro nei Social in risposta a questo articolo i plugin che usate voi.

Ho testato in tutto circa 150 Plugin sulla versione 2.7. Ne ho verificato la compatibilità tra loro, le spiegazioni tecniche per l’installazione, il funzionamento e soprattutto l’integrazione con i Social Network, per avere un blog sempre aggiornato e non restare mai indietro.

Ho puntato molto all’interazione degli utenti con gli articoli dei blog e la conversazione che dovremmo riuscire a stimolare sia sul nostro blog che nei Social Network. Questo è il futuro.

Veniamo ora alla lista.

  1. @ Reply – in stile Twitter, permette agli utenti di commentare i nostri articoli replicando ad un commento specifico. Non mi piace la nidificazione del commenti, preferisco avere una discussione fluida. Per questo ho pensato a questo plugin.
  2. Akismet – famosissimo, non aggiungo altro.
  3. Automagic Twitter Profile URI – questo permette di aggiungere il profilo Twitter all’utente che commenta ed offrire quindi due link (il sito personale che ha segnalato l’utente ed il profilo Twitter). Offre una statistica della percentuale d’uso di Twitter dei nostri commentatori. Da uno scambio di battute con l’autore, ho suggerito che venisse introdotta la possibilità di far apparire il commento nel profilo dell’utente che usa Twitter. La features è in lista d’attesa e sarà utilissima. Infatti il futuro della conversazione passa anche da strumenti che permettano di far condividere le informazioni nei punti giusti, specialmente in quelli dove i contatti dei nostri utenti sbirciano di più :)
  4. Comments Vote – la possibilità di votare un commento può essere un opzione utile in molti sensi. Sia perchè può essere stimolante per chi commenta ricevere degli apprezzamenti, sia per noi che sappiano quali dei nostri commentatori sono i più apprezzati.
  5. Customizable Post Listings – lo uso perchè è possibile riuscire a creare delle liste molto interessanti da segnalare ai propri utenti.
  6. Do Follow – rimuove il nofollow dai commenti. I commenti del mio blog sono moderati, quindi non c’è bisogno di inserire il nofollow.
  7. Facebook Connector – grazie a questo fantastico plugin (ed a questo tutorial) è possibile far commentare gli utenti usando le loro credenziali Facebook.
  8. Feed Statistics – permette di avere delle informazioni aggiuntive sulle statistiche dei propri Feed. Io non uso FeedBurner e questo plugin mi è molto utile.
  9. FriendFeed Comments – permette di mostrare sul proprio blog commenti e like da FriendFeed, dando la possibilità di postare su FriendFeed direttamente dal blog. Fantastico :)
  10. Moderate Trackbacks – i Trackbacks mi finiscono in moderazione… ;)
  11. OKNOtizie – grazie a questo plugin è possibile far votare i propri utenti direttamente dal blog o dal feed RSS :)
  12. OpenID – fate postare i nostri utenti attraverso l’OpenID.
  13. Seesmic WordPress plugin – permette di registrare video commenti in modo molto semplice.
  14. Sociable-italia – ho usato questo Plugin per il semplice fatto di dare la possibilità di aggiungere l’articolo a Twitter e Facebook. Trovo inutile segnalare agli utenti 84732895743 Social Bookmarking. Ho già segnalato agli autori di convertire con Tinyurl gli indirizzi (altrimenti è un casino su Twitter) e provare a far postare l’articolo nell’Aggiorna Stato di Facebook, che viene letto di più della Bacheca (dove attualmente viene postato).
  15. Subscribe To Comments – dare la possibilità agli utenti di seguire la discussione in email può essere molto utile.
  16. Trackbacks Template – può risultare molto interessante per gestire meglio i Trackbacks.
  17. Tweetbacks – mostra nell’articolo le citazioni che ricevete da Twitter. Molto utile questa funzione anche perchè mette a conoscenza i nostri utenti di questa possibilità, aumentando le probabilità di citazione del nostro articolo. Vi segnalo questo articolo in inglese :)
  18. WImage Browser – un modo semplice e veloce per inserire immagini nell’articolo.
  19. WP-EMail – permette agli utenti di inviare via email l’articolo ad un amico.
  20. WP-PageNavi – aggiunge la paginazione nella home del blog, così diamo la possibilità ai nostri utenti di navigare facilmente tra le pagine del blog, specialmente quelli con tanti articoli.
  21. WP-Polls – grazie a questo Plugin è possibile in modo semplice creare dei sondaggi con l’obiettivo di rendere parteciti ancora di più gli utenti del nostro blog.
  22. WP-PostViews – possiamo visualizzare le letture di ogni singolo articolo e quindi riuscire a capire quali sono gli articoli più letti.
  23. WP-Print – diamo la possibilità di stampare il nostro articolo. Specialmente per chi fa post lunghi, non dimentichiamoci mai di chi preferisce leggere su carta.
  24. WP-UserOnline – con questo Plugin è possibile mostrare quanti utenti sono online sul nostro blog.
  25. WPtouch iPhone Theme – mostriamo una versione IPhone del nostro blog.
  26. WPvideo – possiamo inserire velocemente filmati da Youtube senza uscire matti nell’andare a modificare e personalizzare il codice.

E il 27?

Il “numero 27 è il plugin che rappresenta quello che è in fase di test attualmente sulla piattaforma. Attualmente il mio è TweetSuite e non lo userò in futuro in quanto gli altri due in uso per quanto riguarda Twitter mi bastano. Ho provato a testarlo perchè credevo potesse fare qualcosa di più.

Con questo “numero 27″ voglio dire che dobbiamo sempre testare ed aggiornarci su quello che succede nel web, tenendo il nostro blog al passo coi tempi.

Qualcuno potrebbe chiedersi: ma c’è proprio bisogno di usare tutti questi plugin relativi ai vari social quali Twitter, Facebook e FriendFeed?

Domani farò un video appositamente su questo argomento e lo posterò qui nel blog (tenete traccia dell’RSS quindi ;)) per motivare le scelte che mi hanno portato all’uso dei plugin che si trovano specialmente nella pagina dell’articolo e che hanno il fine di migliorare la conversazione e l’esperienza dell’utente.

Vi anticipo che non bisogna usarli tutti ovviamente, ognuno deve riuscire a personalizzare il proprio blog rispondendo all’esigenze dei propri utenti.

Salvato in Plugin, Wordpress

Tags:

Non perderti gli altri articoli di questo blog, sottoscrivi il Feed RSS. Seguimi su Twitter e FriendFeed.
Da Febbraio 2009 ad oggi: 10.451 views | Lascia un commento | RSS dei commenti | TrackBack URL

Dai uno sguardo in basso, hai molte opzioni per interagire, discutere e condividere questo articolo.

Segnalalo via Email Segnalalo via Email Print This Post Print This Post

25 commenti »

  1. +8 Vote -1 Vote +1Daniele
    scrive:

    Ehm.. suggerisco di linkare la mia guida originale a Facebook Connect, che è tenuta continuamente aggiornata. Poi vedi tu :)

    RispondiRispondi
  2. +3 Vote -1 Vote +1Giorgio Taverniti
    scrive:

    @Daniele: hai ragione, faccio subito :)

    RispondiRispondi
  3. +1 Vote -1 Vote +1Emiliano Carlini
    scrive:

    ottimi consigli.. come sempre naturalmente

    RispondiRispondi
  4. +1 Vote -1 Vote +1Gioiacommunica
    scrive:

    Ti ringrazio… utilissimo!

    RispondiRispondi
  5. +1 Vote -1 Vote +1Daniele Ghidoli
    scrive:

    Però se sono connesso con FacebookConnect e volessi anche far comparire il mio account Twitter, la cosa non funziona perchè ha bisogno della email, giusto?
    Provo…

    RispondiRispondi
  6. +1 Vote -1 Vote +1alessio
    scrive:

    Ciao Giorgio! ottimo articolo! Trarrò spunto per il mio nuovo sito su wordpress e plugin!

    RispondiRispondi
  7. +4 Vote -1 Vote +1Giorgiotave
    scrive:

    FacebookConnect e Automagically {seesmic_video:{“url_thumbnail”:{“value”:”http://t.seesmic.com/thumbnail/354FU8tXby_th1.jpg”}”title”:{“value”:”FacebookConnect e Automagically “}”videoUri”:{“value”:”http://www.seesmic.com/video/oI3rWoEAHb”}}}

    RispondiRispondi
  8. +2 Vote -1 Vote +1Andrea Pernici
    scrive:

    E allora per quanto riguarda Twitter ti ho accontentato :)

    RispondiRispondi
  9. +1 Vote -1 Vote +1Giorgiotave
    scrive:

    Ottima modifica, attendiamo nuovi sviluppi :)

    RispondiRispondi
  10. +2 Vote -1 Vote +1Daniele Ghidoli
    scrive:

    @Giorgiotave:
    Ciao Giorgio, grazie mille per la video-risposta.

    Io per ora ho “risolto” sul mio blog modificando il plugin di Twitter, in modo che mostri il checkbox solamente agli utenti che non sono loggati con FacebookConnect. Inutile visualizzare l’opzione se poi non funziona.

    Basta andare alla riga 1083 del plugin ed aggiungere all’IF la condizione !fb_get_loggedin_user().
    Comunque, presto posterò un articolo con la spiegazione dettagliata ;)

    RispondiRispondi
  11. +1 Vote -1 Vote +1Giorgiotave
    scrive:

    Grazie a te Daniele,

    posta pure qui il tuo articolo :)

    RispondiRispondi
  12. +1 Vote -1 Vote +1www
    scrive:

    Ciao a tutti.

    Se non ho capito male, almeno per il momento, una volta che ci si trova in sede di commento si tratta di scegliere se connettersi via Facebook OPPURE, se invece si preferisce, commentare con la propria mail e dare ‘spazio’ alproprio account Twitter.

    Giusto?

    Oltretutto c’è il ‘tema’ del link che si lascia nel commento.
    Se si usa FB connect, di default il link sarà al nostro profilo FB.
    A meno che non si vada a modificare l’opzione di persona, e allora se non sbaglio si può scegliere di non linkare il profilo ma un url a nostra scelta, nel più classico dei modi.

    Io ho molti visitatori da FB, ma sinceramente FB connect ancora non mi ha persuaso, lo trovo un po’ invasivo.

    Vedo per esempio che tu hai scelto di dare questa possibilità ma NON hai aggiunto la member-list nella sidebar (giustamente).

    :D

    ‘Seguo gli sviluppi’ anch’io…

    RispondiRispondi
  13. Vote -1 Vote +1Giorgiotave
    scrive:

    @www: Confermo :)
    Il Plugin è molto customizzabile.
    Io ho visto che tu usi Google Friend Connect.

    E’ un peccato avere troppi Connect :(

    RispondiRispondi
  14. Vote -1 Vote +1Daniele
    scrive:

    @Giorgiotave:
    Scusa il ritardo. Ecco qua l’articolo: Plugin: inserire automaticamente il profilo Twitter nei commenti.

    Niente di geniale, non risolve il problema, però almeno si crea meno confusione.

    RispondiRispondi
  15. Vote -1 Vote +1Giorgiotave
    scrive:

    @Daniele: bene, aggiorno il tutto segnalando http://www.jonbishop.org/commentwitter-plugin-page/ che permette di inserire il commento fatto in un blog direttamente su Twitter :)

    RispondiRispondi
  16. Ciao Giorgio,

    sto testando i vari plugin che hai segnalato.

    Relativamente a “Seesmic WordPress plugin” in questo modo si perderebbero gli eventuali vantaggi di posizionamento ottenibili da un commento scritto?

    Grazie
    Alessandro

    RispondiRispondi
  17. -1 Vote -1 Vote +1Giorgiotave
    scrive:

    @Alessandro Cosimetti – Blog in Azienda: si vero, ma molte volte un video rende più interessante il commento :)

    Non scartiamo l’ipotesi che in un futuro i motori di ricerca potrebbero prendere in considerazione il testo dentro il video :)

    RispondiRispondi
  18. +1 Vote -1 Vote +1Alessandro Balbo
    scrive:

    Facebook connector non funziona però con alcune versioni di IExplorer se non mi sbaglio…

    RispondiRispondi
  19. -1 Vote -1 Vote +1Paolo Leonardi
    scrive:

    Lista utilissima intanto!
    Io ti segnalo anche notify-uncofirmed-subscribers
    che per gli utilizzatori di feedburner per la gestione di newsletter è comodissimo; permette di inviare una notifica personalizzata agli utenti “unverified” che di fatto non portano a termine l’iscrizione, nonostante la richiedano; ovviamente nella notifica conviene scrivere che se la richiesta non è stata inoltrata dall’utente, questo può cestinare il messaggio senza alcun problema ecc… A presto!

    RispondiRispondi
  20. +1 Vote -1 Vote +1Luca Bove
    scrive:

    Mi permetto di segnalare 2 altri plugin che sono importanti secondo me

    – BROKEN LINK CHECKER http://wordpress.org/extend/plugins/broken-link-checker/ Va alla ricerca di link esterni non più funzionanti nei post. E sappiamo quanto è importante avere link uscenti validi.

    – SEO POST LINK http://wordpress.org/extend/plugins/seo-post-link/ Accorcia l’URL dello SLUG soprattutto quando si scrivono TITOLI lughissimi. Si sa che è bene avere URL parlanti, purchè però non siano troppo lunghe poichè l’URL si può spedire via mail oppure su Twitter o altrove.
    Si dovrebbe parlare quindi di URL SMO-Friendly piuttosto che SEO-Friendly dove SMO sta per Social Media Optimized.

    RispondiRispondi

Lascia un commento