Thailandia chiama Italia, mi sentite?

Foto di Naradapress.eu

No, niente.
Volevo solo dirvi che tra i tanti aspetti fantastici dello stare qui in Thailandia c’è quello di poter avere a che fare con persone che vengono da tutte le parti del mondo.

Ogni sette giorni qui cambiano i turisti e sebbene una buona percentuale vengono dalla Norvegia, Svezia, Finlandia…insomma quelle zone là, qui si incontra gente che viene da Giappone, America, Francia, Germania, Olanda, Italia, Cina, Inghilterra, Korea, Spagna, Indonesia e tante altre nazionalità.

Ed è bello cogliere in ognuno di loro le varie sfumature di quello che noi tutti siamo.


Leggi Tutto »


Tags:

E se Facebook lanciasse un motore di ricerca?

Che ne pensate?

Salvato in Facebook

Tags:

Social Bookmarking by gt: ci stiamo lavorando

E’ vero, come WWW aveva già notato, stiamo lavorando segretamente ad un servizio di Social Bookmarking da integrare al Social, Forum, Wiki, Directory (che stiamo riscrivendo completamente) ed agli altri servizi 🙂

L’ho preannunciato su Twitter.


Tags:

Twitter ed il mondo del Web Marketing e SEO

Con un uso accurato di Twitter si possono fare molte cose.

Credit: Lostartofblogging.com

Seguendo le persone giuste è possibile riuscire ad avere news ed anticipazioni interessanti da usare poi negli articoli che si creano. Ovviamente lo stesso possiamo fare noi, riuscendo a veicolare un messaggio in maniera più incisiva. Meglio ancora se il nostro account è integrato con FriendFeed.

Twitter non è uno strumento su cui scherzarci sopra. All’inizio può apparire così, ma con uno studio approfondito si capisce come la realtà è diversa.

Ho fatto una piccola raccolta di alcuni account interessanti relativi al mondo del Web Marketing.


Leggi Tutto »

Salvato in Twitter

Tags: , ,

Su YouTube fino ad 1 GigaByte

Così si avrà una spinta in tutto il settore video 🙂

Salvato in YouTube

Tags: ,

Memoria sul web a rischio: chi glielo dice che esiste Archive.org da 13 anni?

Ho appena finito di leggere “Memoria sul web a rischio” Allarme della Biblioteca inglese, articolo scritto da ENRICO FRANCESCHINI.

L’articolo, inserito nella categoria tecnologia e aperto con la scritta POLEMICA, recita:

A lanciare l’allarme è Lynne Brindley, direttrice della British Library, la biblioteca nazionale del RegnoUnito, secondo la quale c’è il rischio che una quantità di dati e notizie sul nostro tempo, affidati al web

Continua…

“Altrimenti”, conclude la Brindley nell’articolo sull’Observer, “gli storici e i cittadini del futuro troveranno un buco nero sulla conoscenza di base di quello che accadeva nel 21esimo secolo”

Viene citato l’Observer, senza il link alla fonte che vi segnalo.

Poi dice:

Allo stesso modo, oltre 150 siti riguardanti le Olimpiadi del 2000 a Sidney, sono svaniti istantaneamente al termine dei Giochi. “E’ la memoria delle nazioni che se ne va”, ammonisce Lynne Brindley.

Questo è falso. E tutto l’articolo sembra più una marketta al progetto della British Library, prendendo in giro anche migliaia di lettori.

Esiste Archive.org. Il progetto della British Library che promette di archiviare le informazioni sul web arriva 13 anni dopo il primo e vero progetto. Su Internet 13 anni sono un paio di ere. E’ come se oggi su Repubblica venisse fatta una marketta al nuovo sistema di trasporti della British Library, la RUOTA.

E’ evidente che se proprio le intenzioni fossero quelle, che bisogno c’è di farne un altro visto che l’impresa viene definita Titanica e c’è già qualcuno che lo fa benissimo da 13 anni?

Ecco come appariva La Repubblica nel 1997.

Questa è Acqua Inquinata:

Mi manca Biagi: “considero il giornale un servizio pubblico come i trasporti pubblici e l ’acquedotto. Non manderò nelle vostre case acqua inquinata.…


Tags: , , ,

Google sta testando la Favicon nelle SERP

Fonte Blogoscoped forum.

Salvato in Google

Tags: ,

Video sull’uso dei Social Network…secondo me :-)

Una mia riflessione sull’uso dei Social Network: da Facebook a Twitter, da YouTube a FriendFeed a Giorgiotave


Tags: , , , , , , ,

Dal Blog a Twitter. Da Twitter a FriendFeed e Facebook

Integrare sarà la chiave del 2009 per i Social Network.

YouTube e Slideshare, Facebook e Resto del Mondo, FriendFeed per tutti, Slideshare e LinkedIn, Twitter e Facebook.

Sono alcune delle importazioni che si possono fare attualmente. Usando più social è sempre meglio riuscire a integrare i nostri contenuti, in attesa del pannello unico di gestione di tutti i Social Network.

Saper sfruttare le caratteristiche di ognuno non è facile.

Ad esempio avevo già notato una cosa non bella che fa Facebook, ma cito Notorius perchè è il primo che l’ha postata:

Io ho notato una cosa – non so se sia un caso: i contenuti importati automaticamente tramite strumenti ufficiali di Facebook non compaiono nella home (mini feed) dei propri contatti – solo nel proprio profilo.


Leggi Tutto »


Tags: , , ,

WhiteHouse: al via il sito nuovo. Confronti con il Web Italiano?

Alle 10:06 del 20 Gennaio 2009 nell’account di Twitter della CasaBianca è apparso il seguente messaggio:

Change has come to WhiteHouse.gov: The first post on WhiteHouse.gov. http://www.whitehouse.gov/blog/change_has_come_to_whitehouse-gov/

Lo chiamano il Presidente di Internet, sicuramente è il primo Presidente della storia dell’Umanità ad essere eletto credendo e sfruttando il mezzo.

Il fatto che l’uso del mezzo non sia solo un modo di fare marketing elettorale lo dimostra il suo sito internet, pulito, fresco ed al passo coi tempi (anzi.. ).

Appena arrivato alla Casa Bianca ha dato a tutti la dimostrazione che con Internet non ci si scherza. Sito nuovo, ma che sito!

Ne stanno parlando (in ordine di qualità) Punto Informatico (Gaia Bottà), Nereo, Nicola Mattina e Napolux.

A parte che quel blog non è ancora un blog, mi sembra un ottimo lavoro.

Confronti con il Web Italiano? Meglio di no va…

Salvato in Web Italiano

Tags: ,