Finalmente ecco il Social Network di Giorgiotave

Poche storie ragazzi:

Social

Social

Ecco la home: http://www.giorgiotave.it

Ecco il post nel Blog Ufficiale: http://staff.giorgiotave.it/blog/48-Social/87-E%27-partito-il-Social-Network-di-Giorgiotave/

😀


Tags:

Internet non dimentica, la TV si.

Ci capita spesso di sentire storie sulla TV che poi vengono in fretta dimenticate.

Barbara è oggi (purtroppo) l’esempio di come Internet non dimentica e sta cambiando il modo di rapportarsi ai propri clienti.

A lei, mamma orgogliosa di un bambino autistico di quattro anni, ha risposto al telefono l’amministratore delegato della Carrefour.

E state sicuri che anche a mesi di distanza questa situazione sarà riproposta e ripresa in tanti siti. Sul web e nelle ricerche dei motori la storia rimarrà per parecchio tempo (quel post si piazzerà ai primi posti per la chiave Carrefour).

Da leggere: De Biase, Lupi, Conti.

Un grosso abbraccio a Barbara…continua a lottare (da chi ha imparato a farlo da sempre) perchè tu hai un dono: Tuo Figlio 🙂


Tags:

Vi presento il Social Network di Giorgiotave al 4° Compleanno del Forum gt: non mancate

Cavolo ragazzi, sono passati 4 anni! Marchiate nella vostra mente questa data e non mancate per nessuna ragione al mondo: Sabato 20 Settembre sarà una serata memorabile!

Festeggeremo i 4 anni del Forum gt, le oltre 80.000 discussioni aperte, gli oltre 500.000 messaggi postati. Inoltre ci sarà la presentazione (finalmente ) del Social Network gt.

Qui tutte le info 🙂


Tags:

Thailandia: stato di emergenza

Due anni fa c’è stato il Golpe in Thai contro il governo di Thaksin Shinawatra.

In questo periodo c’è uno stato di Emergenza.

Andrez, nel Forum gt, dichiara:

“Le recenti manifestazioni anti-governative in Thailandia (grida, rumori, slogan, blocchi stradali e aeroportuali in diverse città) appaiono come un chiaro segnale lanciato dal Re e dalla maggioranza del Potere Militare fedele al Re tramite i manifestanti, e segue il conflitto sociale e culturale che attraversa in modo orizzontale la nazione: da un lato la classe imprenditoriale urbana, fatta di imprenditori e commercianti aperti al business e all’occidentalizzazione, dall’altra intellettuali e contadini, artigiani ed anche imprenditori legati alle tradizioni ed alla Nazione Thai ed al Re.
L’Alleanza del Popolo per la Democrazia, espressione dei ceti urbani legati alla tradizione Thai ed al Re, non hanno mai accettato l’ascesa politica del tycoon ed ex leader della nazione Thaksin Shinawatra ottenuta con propagande massicce televisive, (possiede 3 canali TV) e dimesso con un golpe nel 2006 dopo la conferma di sue enormi scorrettezze tra le quali quella che viene definita la vendita di una parte della Thailandia a Singapore. Thaksin attualmente vive un esilio dorato nel Regno Unito ma è servilmente seguito dal premier in carica, Samak Sundaravej, ritenuto un “fantoccio” nelle mani di Thaksin; uno dei suoi più forti intenti è difatti quello di bloccare i processi per corruzione in corso contro Thaksin.

Samak è in carica dal febbraio 2008, quando ha assunto il potere dopo regolari elezioni vinte con massicce campagne delle TV di Thaksin, ed è a capo di una coalizione nata dalle ceneri del partito “Thai rak Thai”, creato anni prima da Thaksin e poi dichiarato illegale, di cui ha sostanzialmente ereditato il corpo elettorale e il carattere populista.”

Jioda ci informa inoltre:
“L’esercito e la polizia non sono mai intervenuti direttamente contro la folla ( ovviamente hanno continuato a fare il lavoro di sorveglianza con controlli e perquisizioni ), tantoche’ la polizia gira in Bangkok solo armata di manganelli e senza armi da fuoco.

Dopo le vane richieste di dimissione del primo ministro, oggi e’ stato proposto al governo di organizzare un referendum popolare, da farsi entro 30 giorni dall’appovazione delle camere, per chiedere ai Thai se vogliono continuare con questo governo o meno.”

Etribuna:

“Dall ’Ente Nazionale per il Turismo Thailandese in Italia arrivano gli ultimi aggiornamenti sull ’attuale situazione in Thailandia a seguito delle manifestazioni e degli scioperi che hanno visto una temporanea interruzione di servizi in alcune zone del Paese.

“Al momento non sussistono rischi per i turisti presenti nel Paese, dove il funzionamento in condizioni di normalità di tutti gli scali aeroportuali permette lo svolgersi regolare delle attività programmate.”

🙂


Tags:

Crozia: sono passati 7 giorni dal ritorno

Ecco il video che ha fatto Pasquale.

Presto inserirò video e foto della vacanza 🙂

Giusto il tempo di lanciare il Social Network di Giorgiotave 😀

Salvato in Altri Viaggi

Tags:

Ho aggiornato il mio sito personale e…

Ho appena finito di aggiornare il mio sito personale.
Ho inoltre fatto un importante upgrade nei Social in cui sono presente: seguimi attraverso gli RSS ed aggiungimi come amico.

Dove mi trovi

Presto ci saranno importanti news…per questo motivo sono latitante sul blog 😀

Ma vi stupirò 😉


Tags:

500.000 Messaggi, grande il Forum GT ;)

500.000!!!

Ne abbiamo fatta di strada ragazzi.

Siamo partiti solo tre anni e qualche mese fa, ma i risultati che si presentano sotto gli occhi di tutti sono strabilianti.

E la cosa fantastica è che siamo solo all’inizio, ed alla vigilia di una nuova rivoluzione GT.

Voi siete pronti per la sfida più importante?
Siete pronti a diventare la più grande community Italiana?

C’è una sorpresa che ci aspetta, per portare Giorgiotave ai vertici Italiani, e senza aver il timore di uscire fuori dal nostro target.

Che ne dite…ce la facciamo tutti insieme?

500.000!!!


Tags:

Gravissimo il bilancio in Birmania

Molto di più di quanto si pensasse. L’esercito parla di 80.000 morti solo a Labutta.

C’è una notizia positiva finalmente:

Grazie alla mediazione della cofinante Thailandia, la giunta birmana ha autorizzato infatti l’aviazione degli Stati Uniti a effettuare voli speciali per portare aiuti umanitari alla popolazione. Ad annunciare la notizia è stato il generale Boonsrang Niumpradit, capo dello stato maggiore interforze thailandese. “Abbiamo aiutato gli americani a contattare il governo del Myanmar perchè ai loro aerei, partecipanti alle attuali manovre ‘Cobra Gold’, fosse consentito portare soccorsi umanitari in quel Paese”, ha spiegato il generale. “I birmani hanno appena accettato”, ha poi precisato. Fonti dell’ambasciata Usa in Thailandia hanno confermato il via libera ricevuto dal.


Tags:

Sale il bilancio delle vittime in Birmania :(

Si parla di 15.000 🙁

Fonte: Repubblica

Un vero disastro, che ha colpito un paese già poverissimo. Secondo il ministro degli Esteri birmano Nyan Win, il passaggio del ciclone Nargis sulla Birmania meridionale ha causato più di 10mila morti. Inoltre, stando a fonti delle Nazioni Unite, centinaia di migliaia di persone sono rimaste senza tetto ed acqua potabile. Il bilancio è ancora provvisorio e, secondo l’agenzia cinese Xinhua, i morti sarebbero addirittura 15mila. Stanno tutti bene, comunica la Farnesina, i circa 120 italiani che si trovavano nel paese. Il regime birmano ha accettato gli aiuti internazionali, ma non l’invio di soccorritori dagli Usa.

La tempesta tropicale, di categoria 3, si è abbattuta nella notte tra venerdì e sabato sulle coste meridionali del paese con raffiche di vento fino a 240 chilometri orari. Il ciclone ha spazzato via interi villaggi, ha interrotto molte strade e ha lasciato senza energia elettrica cinque regioni, nelle quali è stato dichiarato lo stato di calamità naturale.
Leggi Tutto »

Salvato in News dal Mondo

Tags:

Redditi del 2005? Elenco dei Contribuenti?

Attenzione che è illegale 😉

Noi abbiamo riportato la notizia qui: Online i redditi di tutti gli Italiani

Mentre ho analizzato la situazione perchè c’è un boom di ricerche su internet e stiamo avendo parecchi accessi: Boom di ricerca: elenco redditi 2005.

Interessante vero?

Salvato in News dal Mondo

Tags: